Messages in a Bottle

MESSAGE IN A BOTTLE 3Chi dice che ciò che leggi sia vero? Ti è mai venuto in mente che possa essere tutta un’invenzione? Potrebbe… Come saperlo? Ascoltando Te stesso, sentendo la risposta del tuo Vero Sé, percependo l’Essenza – quindi non l’apparenza! – di ciò che hai dinnanzi. È tutto qui.

Ma il tuo Vero Sé non è la tua personalità – e nemmeno le tue emozioni – nient’altro che feed-back chimici di files mentali. Quanto di te capisce? Il tuo Vero Sé è il tuo Vero Essere al di fuori della maschera della personalità – l’“io” umano – che hai deciso di indossare per paura di mostrarti per ciò che Sei. È l’Essere, lo Spirito, la Sorgente Divina. È ciò che non ha emozioni, ma Sentimenti – ed è proprio questo sentire sentimentale e non emozionale – che si dispiega oltre la mente umana, oltre le sensazioni del corpo emotivo, oltre la gabbia dei pensieri distorti, a permetterti di riconoscere ciò che è Vero da ciò che è falso, per poter così discernere. Ascolta la tua personalità, segui le tue emozioni, fatti guidare dai tuoi impulsi…, e piomberai nell’abisso della nebbia del nulla. È questo che vuoi?

Sii allora Saggio nel riconoscere ciò che ti chiama. Perché ciò che ti chiama l’hai chiesto tu. Che cos’hai chiesto? Che cosa ti è giunto? Se è sterco, quello che hai ricevuto, allora hai ben poco di che adirarti con la Vita, ma tutto di che rivedere con Te! Perché tu chiedi sempre ciò che dai; ottieni sempre ciò che vuoi; ricevi sempre ciò che invii. È la Vita. Funziona così anche se non vuoi! Ma poi, perché mai non dovresti voler merda, dal momento che se doni Gioia, ti ritorna moltiplicata? Dipende tutto da te. Se semini cacca, ottieni cacca; ma tu pianta Bellezza – e ciò che crescerà saranno fiori meravigliosi! Ne vale la pena? È questo che i più non capiscono: non comprendono perché ricevono cacca, quando sono semi di merda quelli che hanno piantato… Chissà come mai, eh? Il punto è che, quando non si conosce Sé stessi – né la Vita, né la Verità – non si vede che quello che si riceve è proprio quello che, consciamente o inconsciamente, si ha seminato. Ecco perché poi ci si ritrova a chiedersi: «Perché proprio a me?». Già, perché proprio a te? Risposta del mondo: «Perché sei sfigato, c’hai il karma negativo e pure l’alito che ti puzza. Lascia stare…». Risposta della Vita: «Perché tu l’hai creato! Svegliati dall’ipnosi e piantala di berti ciò che ti racconta il mondo. Sei tu il Responsabile di ciò che vivi. Fine della storia». Qual è meglio?

Ora, come rivelato in Libroteca, non accettare qualcosa solo per la fama di ciò che leggi o per la notorietà di chi l’ha scritta. Perché chi l’ha scritta potrebbe solo averlo fatto solo per interesse o per mero denaro. O, forse, per distorcere una Verità o manipolarne l’Essenza. C’hai pensato? Ma se ascolti Te stesso – il tuo Sé Divino, la tua Vera Identità, il tuo Vero Sé – allora l’inganno è disfatto e la menzogna dissolta. Che cosa significa? Significa che qui, tra poco, troverai tante chicche e piccole perle che, se sarai sveglio, potrai cogliere con Gioia! Alcuni di coloro che le hanno dipinte li conosci; altri no. Non è importante. Perché, invero, ciò che conta non è il messaggero, ma il messaggio. E quel messaggio, proprio così, sta a te capirlo. Perciò, non dare per scontato nulla. Ti vuoi forse bere l’ennesima brodaglia? Il fatto che la trovi qui, infatti, che garanzia ti da della sua autenticità? E la notorietà di chi l’ha scritta, te ne da forse di più? Ciò che conta è il messaggio, non il messaggero. Tuttavia – come per contraddizione! – anche il messaggero ha il suo significato. Infatti, che valore può avere colui che dice e poi non fa? Colui che parla e poi non agisce? Colui che teoreggia e poi non vive? E così anche il messaggero ha il suo valore! Perché la Virtù è qualcosa che si è e non che si decanta. quanto di te capisce? Allora abbiamo un Essere Splendido, Elevato, Pulito. Un Essere, proprio così, degno di esistere. E se no? L’ennesimo pagliaccio di corte! Se sei Saggio, quindi, riconoscerai ciò che devi riconoscere e saprai – veramente – se il dono che ti è giunto è meritevole di valore. Se sì, merita di esistere; se no, di scomparire. È molto semplice.

Infine, sappi che, se vuoi – se anche tu hai qualche bella chicca da condividere – puoi farcela avere e noi, se avrà valore e significato, la piazzeremo proprio qui! Tutto ciò che devi fare è inviarci un’e-mail, con il tuo Message in a Bottle (da te marcato!), che poi riporteremo tale e quale su questa pagina. Puoi marcarti come vuoi: il tuo nome e cognome, soltanto il tuo nome, un soprannome, oppure il nome che più ti piace – che più senti tuo, anche se magari non è quello che “ufficialmente” hai. Perché qual è, il tuo vero nome, se non quello che senti realmente tuo? Dopodiché, se sarà foriero di Verità e Virtù, ti daremo conferma se sarà stato pubblicato. Un po’ più difficile, invece, sarà farti sapere dove e in quale punto si trova, ma tu datti da fare con la telepatia – e vedrai che lo scoverai d’istante! Per inviarci il tuo aforisma, puoi utilizzare l’indirizzo che trovi qui, facendo riferimento all’indirizzo <Info>.

E ora, vamos!

 

CHIAVE DI VIOLINO 3Embers, music by Helen Jane Long

 

L’umiltà del Guerriero non è l’umiltà del mendicante. Il Guerriero non abbassa la testa dinanzi a nessuno, ma nello stesso tempo non permette a nessuno di abbassare la testa davanti a lui. Il mendicante, invece, si butta in ginocchio e si umilia davanti e chiunque giudichi superiore, ma nello stesso tempo pretende che chiunque gli sia inferiore si umili davanti a lui. (D. Juan)


Preferisco essere un sognatore fra i più umili, immaginando quel che avverrà, piuttosto che essere signore fra coloro che non hanno sogni e desideri. (Kahlil Gibran)


Molti potrebbero arrivare alla Saggezza, se non avessero la presunzione di essere già arrivati. (Seneca)


Follia è fare sempre le stesse cose aspettandosi risultati diversi. (Albert Einstein)


Il dubbio e la paura portano al fallimento. Quando pensi negativamente, il tuo atteggiamento ti porta al fallimento. I pensieri si cristallizzano in abitudini e le abitudini si solidificano nelle circostanze. (Bryan Adams)

 

COMING SOON 8