Elevation!

TRAMONTO

 

Che cosa succederebbe se scoprissi, sulla tua stessa pelle e con i tuoi stessi occhi, inconfutabilmente e senza ombra di dubbio, che la realtà in cui vivi è un’ illusione, che il mondo che vedi non c’è e che tutto ciò che credi reale – corpi compresi – è una fantasia della tua mente? Così come tutto ciò che ti hanno e ti sei insegnato, così assolutamente certo e indiscutibilmente sicuro, non è un po’, ma interamente falso? E che sei diventato prigioniero di un sistema di pensiero di cui tu stesso sei l’artefice e tu stesso il carceriere? Assurdo, eh? Inizia a pensarci, fratello, perché la Vita riserva sorprese straordinarie per chi ha occhi per vederla! E allora comprendi che ciò che è impossibile è solo una possibilità non compresa, una Verità sempre stata tale, soltanto nascosta alla vista di chi che dorme. Svegliati, fratello! Fallo ora. È giunto il momento di uscire dalla letargia con cui ti sei e ti hanno ipnotizzato. Non ti puoi più permettere di dormire, perché il tempo è maturo per te; maturo per il tuo Risveglio, per la tua Libertà, per la tua Gioia. Se è vero che sei un Creatore – e lo sei – allora il momento di dimostrarlo è questo. Desidera liberarti da ogni illusione, da ogni distorsione, da ogni allucinazione, e vedrai con occhi nuovi una Realtà antica. E allora la maschera è tolta e il velo sollevato. Adesso, senza limiti e con pieno Potere, il Dio che sei è risorto: sei pronto, allora, per oltrepassare potentemente i limiti di una vita effimera? Sei pronto per varcare la soglia di un mondo fittizio? Sei pronto per scoprire Chi Sei veramente e volare oltre le illusioni più radicate? Che la danza abbia inizio!

 

CHIAVE DI VIOLINO 3Summer of 69, music & song by Bryan Adams

 

Allora, sei pronto a Volare? So be it! Perché che cos’è, questo, se non il tuo Vero Destino?

E così abbiamo una Grande Entità, uno Splendido Essere, una Grande Anima, che ha compreso ciò che i più nemmeno immaginano: che cos’è la Vita! Splendidi pensieri danzano nella tua mente da tempo, nutrendo la tua Anima di Saggezza e infondendo il tuo Cuore di Purezza. Questa è Virtù. Perché che cosa può far danzare, l’Essere, se non la Verità? Proprio quella che hai cercato da tanto, proprio quella che sfugge ai più, proprio quella che, invero, solo chi osa andare dove i più non osano, troverà? Infatti, pian piano, passo dopo passo, strato dopo strato, la nebbia si dirada e il velo si solleva. Non è forse questo che sta accadendo? C’è da festeggiare!

Quando le illusioni crollano, la Verità emerge, dipingendo l’Anima di colori meravigliosi. Quando la Verità giunge, infatti, l’ombra svanisce. Perché che cos’è, l’ombra, se non assenza di Luce? L’ombra – la paura, i condizionamenti, la limitazione… – non esiste, è solo mancanza di Luce. Che cosa succede in una stanza buia? È forse che la Luce s’incacchia col buio per farlo sloggiare? Lo piglia a schiaffoni per farlo schiodare? Lo combatte ferocemente per farlo eclissare? La Luce è Saggia: non combatte: agisce. Quanto di te capisce? I pazzi combattono i demoni; chi è Saggio li vede per quelli che sono: nulla! Chi ha fatto i demoni? L’uomo addormentato. Chi può disfarli? L’uomo Risvegliato! È così ovvio, che nessuno se ne accorge. I più pensano che la paura sia parte ovvia della vita, che certi timori siano giustificati, che certi limiti siano necessari…, quando di ovvio, giustificato e necessario, qui, non c’è nemmeno l’ombra. E così periscono sotto il peso dei loro stessi deliri, creazioni folli di menti bacate. E quindi? Guarisci Te stesso e sarai libero! Perché chi ha fatto i tuoi demoni? Tu! E indovina un po’ chi può disfarli?

Ciascuno è responsabile di Sé stesso e ciascuno è il creatore della propria realtà. Che cosa significa? Chi è Sveglio crea in accordo con la propria Divinità Interiore – il suo Vero Sé, il Sé Sovrano – e danza in armonia con l’intero Universo, con l’intera Creazione, con l’intera Esistenza, poiché chi è uno con Sé stesso e uno con la Vita. Le sue frequenze sono innalzate, poiché la sua Energia è elevata. Ora, che cosa eleva l’Energia? Il tuo livello di Coscienza. Tanto più ti elevi, tanto più comprendi, tanto più capisci – e inizi a vivere in armonia con il Cuore e con il tuo Sé Divino – quanta più Saggezza acquisisci, quanta più Energia ricevi, quanta più Vita respiri, poiché la Luce – l’Energia – fluisce dove i canali sono aperti. Ora, che cosa apre i canali? Ancora una volta, Tu, ciò che Sei, ciò che divieni. Il tuo Essere, la tua Coscienza, il tuo livello di Consapevolezza domina la realtà che vivi, infondendo in essa – quindi nelle esperienze che vivi… – le sfumature che la determinano. Quanto di te capisce? Ora, che cosa crea le esperienze che vivi? Tu! Esiste una realtà esterna indipendente da te? No. Perché può forse esistere, ciò che è osservato, senza colui che osserva? E può forse esistere, ciò che è creato, senza il suo Creatore? Ciò che è visto è un riflesso di chi vede. Se sparisce l’Osservatore, sparisce anche ciò che è osservato.

E così, chi è Sveglio, sa che è lui stesso il Signore della sua esistenza e che non vi sono “forze” a lui esterne che possano influenzarlo. Chi dorme, invece, non sa manco dov’è: pensa che la sua vita (sempre ne abbia una…) sia il frutto di eventi inspiegabili e casuali, che esiste per una notte arrapata di quei due zozzi dei suoi genitori e che la vita sia tutto ciò che percepisce coi cinque sensi fisici. I più vivono così: nel limbo più totale! Tuttavia, per quanto folle, anche questa è una scelta – e sono liberi di farla. Ma questo, naturalmente, è inaccettabile per chi è Sveglio, il cui occhio pulito permette di vedere ciò che chi è cieco nemmeno immagina. Infatti, se i più vivono la follia, significa forse debba farlo anche tu? Questo lo sai – e hai compreso molte cose. La tua voglia di Libertà è forte ed è – se avrai l’Ardore di nutrirla! – quella che ti farà volare. E questa non è una promessa. È una certezza.

Stai attraversando un periodo piuttosto vulcanico, ma anche questo fa parte del cammino. Hai vissuto la tua “notte oscura dell’Anima” e ne hai avuto abbastanza. È una bella cosa (non la “notte oscura”: l’esserne satura!)! È tempo di decisioni. È tempo di scelte. È tempo, proprio così, di purificazioni. E tu lo sai. Chi ha creato questo tempo? Tu. Perché l’hai fatto? Perché il torpore di una vita scialba – quella che i più bramano e incensano… – ti ha sfibrato fin troppo, rendendoti saturo fino al midollo. Non ne puoi più! E così, il seme – che tu stesso hai piantato – sta dando i suoi frutti, spingendo il tuo Essere a librarsi nel Vento. Aria fresca, profumo di Libertà, Saggezza di Sé: hai detto “basta!”. Il tempo è maturo. Lo sai; lo senti; lo vivi. È ora di spiegare le Ali e alzarsi in volo!

Stai portando avanti la tua Elevazione e la tua Saggezza, desiderando conoscere l’Essenza dell’Esistenza. Ciò è splendido! E perché lo è? Perché solo chi la desidera, la troverà. Chi si crogiola nel limbo di una vita vuota, invece, morirà in essa. Scelta sua. Ora, che cosa fa chi è Sveglio? Si pone delle domande. E così, fra le tante, ti chiedi anche se stai percorrendo la via giusta… Ora, alla luce di tutto ciò, chi mai può saperlo? Proprio così: solo tu! Nel profondo di Te stesso – al di là dei condizionamenti che ti hanno e ti sei fatto, oltre il box di matrix, al di fuori delle credenze comuni – tu sai perfettamente ciò che è giusto e non è giusto fare. Il Cuore conosce, la mente giudica. Se il Cuore ti dice “No”, e il mondo dice “sì” – con le pressioni dei suoi servi, con i decanti dei suoi dottorati, con l’arroganza delle sue autorità… – ascolta il tuo Cuore. Forse questo farà prudere le mani a qualcuno, ma, come hai già detto a te stesso, «Non me ne frega più niente!». Ciò è fantastico! Chi dorme vorrebbe che tutti dormano, poiché non ha abbastanza coraggio di levarsi laddove chi invece l’ha avuto danza. Così, anziché Elevarsi, cerca di abbassare gli altri, altrimenti si sentirebbe esattamente quello che è: nulla! Così, mente a sé stesso, credendo che tenere al suo livello gli altri compensi la sua viltà. Tuttavia, può tenere al suo livello solo chi glielo permette: chi è Libero, infatti, gli ride in faccia! Chi è Libero è Invincibile, Selvaggio, Ardito, il che equivale a dire Impavido, Indomabile, Acuto. E può forse, chi è Impavido, Indomabile e Acuto, farsi influenzare da tali follie? Può solo ridere.

Sii sicuro di Te. Ascolta il tuo Cuore. Abbi Fiducia in ciò che Sei. E le porte della Vita ti si apriranno dinnanzi! I più vivono nel passato, proiettando le pirlate che si sono bevuti nel presente, creando così un futuro che è la fotocopia del passato. Se fai ciò che hai sempre fatto, vivrai ciò che hai sempre vissuto. Ovvio quanto logico! Ed è così ovvio quanto logico, che i più sperano di cambiare senza far nulla… Che cos’è (fra l’altro!) la pazzia? Far sempre le stesse cose, aspettandosi risultati diversi. Questo è tipico umano, perché l’ultima cosa che l’umano vuole è cambiare. Magari soffre, si dispera, si strappa i capelli dal dolore…, ma pur di non cambiare, è disposto a sopportare l’inaccettabile. Perfino la follia, se l’è data a gambe, di fronte a tale… pazzia! E c’ha ragione, perché nemmeno il masochista più perverso si farebbe questo. In questo mondo, tuttavia, ce ne sono più o meno sette miliardi…

Chi sopporta non vive; sopravvive. Quanto di te conviene? È quando si è stufi di essere stufi che se ne esce. E pare sia giunto il tempo! L’Anima non ne può più – sta soffocando – così invia il suo messaggio alla Coscienza per comunicagli il messaggio: «È tempo di basta!». Ma sappi: cambiare non significa necessariamente evolvere: infatti, si può cambiare anche in peggio! Questo è già stato detto. Un cambiamento può anche essere una conseguenza “automatica” di qualcosa, sì, ma il Vero Cambiamento – quello che conduce a un Miglioramento, a un’Elevazione, a una Rinascita – lo devi fare tu, con Intento Focalizzato e Consapevolezza Cosciente. Devi volerlo; devi deciderlo; devi crearlo. Devi, proprio così, sapere quello che fai! E non solo: devi sapere anche perché e dove ti sta portando. Il marinaio che non sa dove andare non giungerà in alcun porto. Sarà sempre in balia delle onde e delle correnti, senza né conoscerle né padroneggiarle. Si schianterà e affonderà. Ed è forse questo che vuoi? Chiarezza di Visione; Consapevolezza Cosciente; Discernimento Impeccabile. Ecco gli ingredienti per una rotta straordinaria!