all’ego… dal tuo CUORE!

CHIAVE DI VIOLINO

Sei stato pesato.
Sei stato misurato.
E sei stato trovato mancante.

Adiós, dear illusion!

 

 

Qualunque cosa accada, la Vita è splendida! È Amore, Felicità e Libertà infinita. Per questo non lascerò che le paure distruggano la mia Vita per poi vivere col rimpianto frustrante di non aver provato a fare quello che avrei voluto, rinviando giorno dopo giorno per paura di decidere. Oggi ho deciso. La mia Vita è mia e non permetterò a nessuno di manipolarla, come io non mi permetterò mai di manipolare quella di alcuno.

Voglio essere libero come un’aquila e danzare con lei sulle ali del vento. Adesso so Chi Sono – Amore Infinito – sento la Vita scorrere nelle vene, non ho paura di niente e nessuno, il cielo mi accoglie e il coraggio di essere me stesso mi riempie l’Anima di Forza e Potenza. Sto bene – non ho nulla – ma sono felice di assaporare la Vita così com’è, libera da vincoli e doveri, con il mio Essere. Non serve altro. Davvero! Non voglio aggiungere nulla all’essenziale. Non mi serve niente e non ho bisogno di nessuno.

Io sono un uomo che respira, vive, gioca, scruta, osserva, riposa, si diverte, immagina, fantastica, viaggia, comunica, ascolta, gioisce, fa l’Amore…, e fa ciò che sente di fare, proprio come la Vita. Rifiuto ciò che è falso e accolgo ciò che è Vero. Esisto, poiché Io Sono in ogni cosa esistente nella Creazione: un albero, una mela, un fiore, un’aquila, una tigre, un leone, una goccia d’acqua, un temporale – il Sole, la Luna – un tornado, un tramonto, una nuvola, un fiume, un granello di sabbia, il vento, l’oceano, gli astri, le galassie, l’Universo…, un uomo, una donna. Io Sono Colui che È. Io Sono in ogni cosa vivente. Perché Io Sono la Verità, la Vita, l’Amore.

Non sono né migliore né peggiore di altri e non ho alcuna realtà come personalità. Perché se “morissi” oggi, tutto continuerebbe come prima. Tu faresti la tua vita come più ti piace; il surfista continuerebbe a cavalcare le sue onde e lo scalatore a scalare le sue pareti; zia Gelinda continuerebbe a ricamare fazzoletti e nonno Abelardo a fumare la sua pipa; i ladri farebbero le loro rapine e i bambini correrebbero sui prati; gli artisti continuerebbero ad esprimere la loro genialità e i musicisti a suonare le loro note; i viaggiatori continuerebbero a viaggiare e i poeti a scrivere le loro poesie; i fiumi continuerebbero a scorrere impetuosi e il sole a illuminare ogni cielo; la pioggia continuerebbe a bagnare i giardini e i fiori continuerebbero a sbocciare; le stagioni si alternerebbero come fan da sempre e i venti soffierebbero possenti; i ragni continuerebbero a tessere le loro tele e le zanzare a pungere le loro vittime; gli uccelli continuerebbero a danzare nel cielo e i leoni a regnare nelle savane; le maree si alternerebbero come mai e la luna ne scandirebbe il tempo…; e la Vita, proprio così, continuerebbe a fare quel che vuol fare. Tutto continuerebbe come prima, non cambierebbe nulla. La Vita, la Verità, l’Essere – il tuo Vero Sé – non si cura di ciò che è irreale – l’ego, la personalità, l’illusione: va avanti senza chiedere il permesso a nessuno. È libero di volare. Proprio come Te!